Blog Article

Monstress. La prescelta

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

81q0Ce9f40L

 
Titolo: Monstress. La prescelta
Autore: Marjorie Liu & Sana Takeda
Pagine: 176
Prezzo: € 19
Uscita: 3 giugno 2020
Genere: Narrativa, Fumetto
Casa Editrice: Mondadori
 

Personaggi

70%

Worldbuilding

75%

Fluidità

80%

Cover

80%

E il Finale?

80%

Maika e Corvin sono in viaggio attraverso una terra letale per ritrovare Kippa, alle prese con i suoi tremendi mostri. Ma quando Maika incontra uno straniero proveniente dal suo passato, la verità finalmente inizia a svelarsi. Maika sta per ottenere le risposte di cui è in cerca da sempre. Ma a quale prezzo? Nella guerra che si profila all'orizzonte, da che parte sceglierà di stare?

Scarabocchio: Siamo arrivati all’ultimo libro pubblicato, per la saga di Monstress.

Cosa vi posso dire? Che farò spoiler e quindi se non volete seguire i miei vaneggiamenti da chi ancora deve capire tutto, vi consiglio di andare a trovare le recensioni delle mie colleghe, uscite in questi giorni.

 

Maika è una sopravvissuta che non ha più genitori.

La madre è morta, il padre non sa chi sia e anche se ha altre persone che le vogliono bene, decide di mettersi in viaggio per trovare delle risposte chiare e portare a termine la vendetta che porta nel cuore.

Il suo cammino la porta a scontrarsi prima con la cumaea, che la vogliono prendere per creare un siero dato che la sua “razza” ha dei poteri magici. Mentre è rinchiusa, incontra Kippa, piccolo esserino per metà volpe, che la seguirà durante il cammino insieme al gatto master ren.

La piccola sembra esser stata benedetta da un antico, motivo per cui riesce a capire le parole del mostro che Maika porta dentro, ma le sue capacità sembrano esser più profonde. Lo si capisce anche dal fatto che il padre di Maika, che finalmente vediamo, la usa come esca viva per la figlia. Che non è unica.

Tuya rimane un segreto immenso, doppiogiochista che sembrerebbe voler proteggere la sua amata ma non si capisce fino a che punto vuole fare il suo interesse. L’unica cosa che ho capito, è che alla corte dell’alba nessuno pare aver capito il suo gioco.

 

Le domande in campo sono veramente troppe.

Una cosa normale se considero che in realtà questa è una raccolta di vari fumetti, ma diventa troppo complicato se guardo la ciclicità con cui la stanno facendo uscire.

I disegni sono stupendi, ne sono rimasta stregata, però non basta a giustificare la lungaggine.

 

Si vede che le autrici non hanno fretta nel spiegarre chi fa cosa.

A fine di ogni volume non vengono spiegate delle dinamiche trattate precedentemente, invece apprezzo che su certi argomenti, non ci siano spiegazioni. Non ha importanza che Tuya si sposi con la zia di Maika, pur avendo avuto una relazione con quest’ultima, non importa che tipo di relazioni ci siano tra i vari personaggi, anche se ci sono tante coppie omosessuali i veri punti cardini sono tutt’altro. 

 

La domanda mi sorge spontanea, quando vedremo la prossima uscita? 

Search

Latest News

Unisciti alla Newsletter

Don't worry we hate spam!

Iscriviti

I agree with the Privacy policy

Search