Blog Article

Il mondo nuovo - Illustrato

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

411BDlwOhGL

 
Titolo: Il mondo nuovo
Autore: Aldous Huxley
Pagine: 464
Prezzo: € 11.99 ebook
Uscita: 25 agosto 2020
Genere: Narrativa, Fantascienza 
Casa Editrice: Mondadori
 

Personaggi

65%

Worldbuilding

75%

Fluidità

65%

Cover

80%

E il Finale?

65%

Scritto nel 1932, "Il mondo nuovo" è un romanzo dall'inesausta forza profetica ambientato in un immaginario stato totalitario del futuro, nel quale ogni aspetto della vita viene pianificato in nome del razionalismo produttivistico e tutto è sacrificabile a un malinteso mito del progresso. I cittadini di questa società non sono oppressi da fame, guerra, malattie e possono accedere liberamente a ogni piacere materiale. In cambio del benessere fisico, però, devono rinunciare a ogni emozione, a ogni sentimento, a ogni manifestazione della propria individualità. Al romanzo seguono la prefazione all'edizione 1946 del "Mondo nuovo" e la raccolta di saggi "Ritorno al mondo nuovo" (1958), nelle quali Huxley tornò a esaminare le proprie intuizioni alla luce degli avvenimenti dei decenni centrali del novecento. Con una nota di Alessandro Maurini.

Scarabocchio: Come ben possiamo immaginare, il nostro mondo non è sicuramente la copia dell'Eden che la religione ci propina. Abbiamo disboscato intere foreste, dato fuoco ad oasi e cacciato fino all'estinzione alcuni animali solo per la bellezza della loro pelliccia, ci siamo abbassati allo schiavismo becero, alla pudicità selettiva e ci si aggrappa alla questione che "ogniuno può pensarla come vuole" vantandosi della propria ignoranza.  

"Comunità, Identità, Stabilità"

Il mondo nuovo, come molti distopici, ci mostra che per far felice l'intera umanità, l'unico modo è farsi comandare da qualcuno più grande e perdere il tratto umano che ci contraddistingue dagli animali. In fondo, se ci pensate, loro non si fanno problemi e paiono belli tranquilli. Sicuramente non si fanno guerre inutili e vivono della legge della Natura; sopravvivono solo i più forti o i più furbi. 

40a4b5778859c18d7b0a43b3b0132cfb

In questa nuova società, si viene divisi per caste. 

Le nascite extrauterine, permettono ai governatori di controllare meglio tutti; gli Alfa, che sono quelli portati a comandare, i Beta, che svolgono mansioni importanti ma devono sottostare a dei capi e infine le tre categorie dedicate ai lavori più umili. GammaDelta e Epsilon

Tutti loro vengono crescuti in base ai compiti che dovranno eseguire da adulti, attraverso un massiccio metodo di educazione chiamata Ipnoterapia. Durante la notte, vengono bombardati di slogan dedicati a loro e successivamente si passa al condizionamenti, per far entrare nella loro memoria che una cosa è "nociva" o meno, viene usata una tecnica molto simile a quella che noi potremmo usare oggi per addestrare certi animali. Se scegli un colore che non è corretto per la tua casta, ti viene data una scossa, in modo da farti provare del dolore e farti associare che x è pericoloso. 

In più, non esistono legami affettivi, in modo da non sviluppare mai il senso di attaccamento alle persone e la sessualità viene estremamente promossa da subito, perchè in fondo lo sappiamo che tra i tanti motivi che ad oggi ci portano a iniziare delle guerre, anche questo dato è importante. 

Mi sembra assolutamente logico che un modo così di vivere, in maniera inconscia, porti ad una certa depressione. 

Per quanto il progresso scientifico e tutti i metodi adottati dagli scienziati per "programmare" le nuove generazioni, ci sono cose difficili da sradicare. Motivo per cui nel libro di Aldous Huxley esiste una droga chiamata Soma, che viene caldamente consigliata insieme allo sport e all'essere dei compratori forti. Vengono visti come cose anormali, tutti quelli che si rifiutano di portare avanti una vita del genre. 

3475a1656aef2620896bc6b4960e62ce

Quello che trovo divertente e agghiacciante, è il fatto che questo sia un tipo di storia evergreen. 

Rimane una lettura estremamente complessa, ma a distanza di molti anni, continua ad essere un futuro non troppo prossimo. Il nostro progresso ancora non ci ha portato a pensare ad un finale differente e per quanto Orwell abbia criticato questo libro (va che uomo simpatico), io trovo che sia estremamente interessante. 

Non semplice, questo lo dirò fino alla nausea, ma se siete amanti del genere e non vi spaventa un pò di possibile noia (alcuni passaggi per me sarebbero superflui), allora bisogna recuperarlo. 

Search

Latest News

Unisciti alla Newsletter

Don't worry we hate spam!

Iscriviti

I agree with the Privacy policy

Search