Blog Article

Dormire in un mare di stelle

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

51b3538zrsL

 
Titolo: Dormire in un mare di stelle
Autore: Christopher Paolini
Pagine: 672
Prezzo: € 19
Uscita: 22 settembre 2020
Genere: Fantascienza; Fantasy
Casa Editrice: Rizzoli
 

Personaggi

70%

Worldbuilding

85%

Fluidità

70%

Cover

70%

E il Finale?

80%

È l'ultima missione nello spazio per la scienziata Kira Navárez. Semplici rilievi di routine su un pianeta non ancora colonizzato. Il sogno di un futuro d'amore con Alan sta per realizzarsi. Ma il giorno della partenza accade qualcosa di inatteso. Qualcosa di terribile. Spinta dalla curiosità, Kira si imbatte in un reperto alieno. Il terrore la invade quando il pulviscolo intorno a lei comincia a muoversi. Una guerra universale è alle porte, e Kira è trascinata nelle profondità della galassia in un'odissea di scoperte e trasformazioni. Lei ha dalla sua compagni formidabili e un coraggio immenso. Ma soltanto fidandosi davvero di se stessa potrà affrontare il destino a cui è chiamata e combattere per i propri simili.

Scarabocchio: Dormire in un mare di stelle, inizialmente doveva essere un volume unico ma poi, non sappiamo bene per quale motivo, in italia sono diventati due. 

Certo, Christopher Paolini non è esattamente conosciuto per essere uno scrittore di poche parole e forse, hanno voluto rendere meno spaventoso il mattone originale. Ma come si fa, in tutta onestà, a prendere decisioni così? 

Senza divagare troppo, che oggi sono polemica più del necessario, questa storia merita una possibilità. A primo impatto, ho pensato fosse una storia più romantica di quello che avessi immaginato (si, mi è capitato di leggere una trama e poi aver tra le mani una storia quasi totalmente differente) perchè la nostra protagonista si lascia andare al sentimentalismo sfrenato visto che è l'ultima notte prima del grande ritorno alla base madre. Poi le cose cambiano, quando affronta l'ultima missione. 

c600d14ff4809308b225d99f4e4cb001

Insieme ad una collega, va a recuperare un drone smarrito e mentre è fuori, si imbatte in una costruzione davvero bizzarra. Naturale? Umana? Oppure, Aliena?

Com'è ovvio, è Aliena e se da un primo momento, tutto sembra statico, all'improvviso qualcosa inizia a strisiare nell'ombra. Navarez si risveglia dopo un lasso si tempo infinito, per scoprire che qualcosa dentro di lei è cambiato, ma ancora non può immaginare fino a che punto. 

Quando l'apice del contagio arriva, esso non risparmia nessuno e anche se Navarez e pochi altri sipravvivono, un pò muoiono comunque tutti. 

Paolini si riconferma un autore complesso, sempre pronto a metterti a disposizione molte informazioni ma non tutte le soluzioni. 

In questo universo sconfinato, pieno di stelle e di personaggi forzatamente uniti per un bene comune, la posta in gioco è altissima e alla fine si dovrà sempre scegliere il male minore. 

 

Sono curiosa del seguito, spero solo che non finisca tutti in fumo!

E che valga la pena aver fatto questa scelta di divisione... 

Search

Latest News

Unisciti alla Newsletter

Don't worry we hate spam!

Iscriviti

I agree with the Privacy policy

Search