Blog Article

Presentazione Orwell

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Buongiorno miei lettori, oggi state veramente attenti a ciò che vi mostrerò, perché siamo dinanzi a una raccolta di romanzi che porta il nome di uno dei più grandi autori della prima metà del 1900.

Prima di dirvi di chi sto parlando, voglio darvi alcuni indizi: si tratta di un grande giornalista e opinionista politico, che ha fatto della scrittura non solo la sua massima espressione, ma anche un mezzo di discussione del contesto sociale e politico in cui è vissuto e che ha criticato a lungo. Nato in India nel 1903, viene ricordato come il re del genere distopico e autore di opere come la “La fattoria degli animali” e, il più acclamato, “1984”: non avete ancora capito di chi sto parlando?

Siamo dinanzi a GEORGE ORWELL

Banner Orwell

La Mondadori ha voluto rendere omaggio a questo grandissimo autore attraverso una raccolta di sue opere che portano il lettore a conoscere Orwell da più punti di vista: eccovi, quindi, “IL PEGGIORE DEI MONDI POSSIBILI”, che racchiude al suo interno, nell’ordine:
- Fiorirà l’aspidistra;
- Omaggio alla Catalogna;
- Una boccata d’aria;
- La fattoria degli animali;
- 1984;

Cinque opere che hanno cambiato la percezione dello stesso Orwell, che l’hanno portato a interrogarsi sul mondo circostante, da diversi punti di vista. Un insieme di romanzi che conducono il lettore verso una profonda conoscenza di Orwell, come mai era stato possibile. Parola dopo parola, lo scrittore ci permette di conoscere il suo pensiero, molto spesso critico, verso un contesto sociale ormai lontano, almeno temporalmente, dal nostro.

Ma cosa rende speciale questa raccolta?

Una copertina sui toni del panna, che vede rappresentati un insieme di elementi che andremo a riscoprire all’interno dello stesso libro. Tutto si veste da contorno per il vero protagonista della grafica: il nome dell’autore e il titolo dell’opera, che vengono inseriti in stampatello maiuscolo, forse a enfatizzare l’importanza della stessa, in questo motivo oleografico che sicuramente dal vivo renderà questa raccolta un motivo di vanto nella libreria dei più appassionati al genere.

All’interno della raccolta possiamo trovare un ripetersi di illustrazioni, molto particolari, che hanno l’intento di rappresentare quelli che sono i temi principali toccati dall’autore all’interno delle sue opere: troviamo il Grande Fratello, visto in “1984”, il capitalismo, la psicopolizia, ma anche, la depressione, la nostalgia e altri elementi, che hanno rappresentato la scrittura dell’autore.

E poi… ci ritroviamo immersi nel mondo letterario e ogni romanzo viene accolto dal lettore, preceduto da una recensione che apre così le porte a ciascun libro.

Il peggiore dei mondi possibili

Titolo: Il peggiore dei mondi possibili
Autore: George Orwell
Casa Editrice: Mondadori
Collana: Draghi
Pagine: 936
Prezzo: € 25 
Data di uscita: 17 Novembre 2020
TRAMA
Fiorirà l’aspidistra, Omaggio alla Catalogna, Una boccata d’aria, La fattoria degli animali, 1984: con queste cinque opere, tra il 1936 e il 1948, George Orwell è andato delineando un panorama sociale, politico e narrativo che si è nutrito insieme di suggestioni biografiche, grandi eventi storici, immaginazione letteraria, diventando uno dei grandissimi autori del Novecento. Questo volume li raccoglie, fornendo inoltre un agile profilo dell’autore e una curiosa sezione di giudizi critici dei contemporanei, a volte sorprendenti.

 

Oggi, però, sono qui anche per presentarvi il BLOG TOUR e REVIEW PARTY che mi vede partecipante: l’obiettivo è quello di percorrere la strada che ci porterà a conoscere passo dopo passo le opere più belle e importanti di George Orwell.

Io e le altre partecipanti vi racconteremo ognuna un romanzo, analizzandone la tematica trattata, approfondendo quello che è il contesto in cui è stato scritto e quello che lo stesso Orwell ha voluto dirci attraverso le sue parole.

Cosa aspettate?

Io vi aspetto il 21 novembre con la mia tappa intitolata Quali sono i fattori che hanno determinato il totalitarismo? e che spero vi piaccia; domani 17 Novembre, invece, tutti a leggere le nostre recensioni!!!

 

Calendario Orwell

Search

Latest News

Unisciti alla Newsletter

Don't worry we hate spam!

Iscriviti

I agree with the Privacy policy

Search