Blog Article

La buia discesa di Elizabeth Frankenstein [ANTEPRIMA]

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

 

 

 

Titolo: La buia discesa di Elizabeth Frankenstein
Autore: Kiersten White
Pagine: 329
Prezzo: € 16.90
Uscita: 11 ottobre 2018
Genere: Narrativa - Gialli e Thriller
Casa Editrice: HarperCollins Italia

La piccola Elizabeth Lavenza non mangiava un pasto decente da giorni e le sue braccia erano coperte di lividi quando il giudice Frankenstein l'ha portata via dall'orfanotrofio e da una vita di maltrattamenti perché diventasse la compagna di giochi di suo figlio Victor, un ragazzino cupo e solitario che aveva tutto, tranne che un amico. Victor era la sua salvezza, l'occasione per sottrarsi alla miseria, e da quel giorno Elizabeth, decisa a non lasciarsi sfuggire l'opportunità di cambiare in meglio la propria esistenza, ha fatto tutto ciò che era in suo potere per rendersi indispensabile. E ci è riuscita: la famiglia Frankenstein l'ha accolta, le ha dato una casa, un letto caldo in cui dormire, buon cibo e vestiti bellissimi. Lei e Victor sono diventati inseparabili. Ma quella nuova, meravigliosa vita ha un prezzo. Con il passare degli anni, Elizabeth ha dovuto imparare a convivere con il temperamento violento di Victor, ad accontentare ogni suo capriccio, ad assecondarlo nei suoi vizi. Perché dietro gli occhioni azzurri e il sorriso dolce si nasconde in realtà il cuore calcolatore di una giovane donna decisa a sopravvivere a qualunque costo... anche quando il mondo che credeva di conoscere sprofonda nelle tenebre.

Scarabocchio: Ottobre è il mese delle letture cupe e un pò paurose. 

La buia discesa di Elizabeth Frankenstein è quandi una lettura appropriata, sopratutto se pensiamo che è un retelling del famosissimo Frankenstein. Bene o male, la storia originale la conosciamo tutti però, in questo caso, riusciamo a vederla con occhi differenti. 

Kiersten White narra di Elizabeh, ex orfana dalla chioma fluente, che viene "comprata" dalla famiglia Frankenstein. Il compito della ragazza è quello di esser amica di Victor visto che è fin troppo solitario e molto difficile da trattare, e dato che questo le permetterebbe di non patire più la fame e di viver in un posto che tecnicamente le sarebbe spettato di diritto, decide di esser tutto ciò di cui il ragazzo avrà bisogno. 

Il problema, alla lunga, è che questo suo proposito può alimentarlo solo manipolando ciò che dice e ciò che fa, senza comunque gartantirgli veramente la sicurezza che vuole. 

Ne sicurezza, ne felicità. 

Questo è il futuro che segue, anche se è sinceramente legata alle poche persone che la circondano. 

Il legame con Victor è profondo ma vischioso, nero. Qualcosa che noi faremmo assolutamente fatica a capire ma che alla fin fine, probabilmente subiremmo come Lei. 

 

Perchè la bravura della White sta anche in questo. 

Non solo è riuscita a creare un'atmosfera cupa e reale ma, ha saputo bilanciare bene i dettagli ed i personaggi. Perchè anche quando stiamo leggendo qualcosa di oggettivamente sbagliato, tendiamo a trovare subito una giustificazione. Ammirevole. 

Ora però, dovrei leggere la storia originale, perchè è vero che è molto simile a questa ma, in quel caso avrei la visione abbastanza completa di tutto dato che Mary Shelley racconta attraverso gli occhi di Victor. 

 

Immagine presa dal web - Twitter

Il colore dei libri - Leggere Romanticamente - L'universo dei libri - Bookspedia - Esmeralda viaggi e libri - Leggendo romanceI libri: il mio passato, il mio presente e il mio futuro - Le cercatrici di librie cercatrici di libri - Aria's Wild

Search

Latest News

Unisciti alla Newsletter

Don't worry we hate spam!

Latest News

19 Ottobre 2018
27 Settembre 2018
26 Settembre 2018

Red Kedi's World

BLG YOU FB INS TWT PIN

Search