Blog Article

Mister Romance

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Mister Romance

 

 

 

 

Titolo: Mister Romance
Autore: Leisa Rayven
Pagine: 363
Prezzo: € 13.12
Uscita: 25 maggio 2019 
Genere: Romanzo rosa
Casa Editrice: Newton Compton

Max è un uomo bellissimo, carismatico e passionale e ha una doppia identità. Di notte diventa Mister Romance, un escort che può far avverare ogni fantasia. Le regole sono chiare: niente sesso, ma serate di corteggiamento che stanno facendo impazzire donne e ragazze dell’alta società newyorkese. Su richiesta Mister Romance può diventare un presuntuoso miliardario, un cattivo ragazzo con il cuore d’oro o un motociclista ribelle. Max è abile a trasformarsi, ma sta molto attento a tenere la sua vera identità segreta. La giornalista investigativa Eden Tate ha sentito parlare del leggendario Mister Romance ed è determinata a pubblicare un articolo sull’uomo che sta guadagnando una fortuna affascinando ricche e annoiate signore. Pur di mantenere al sicuro il suo anonimato e quello delle sue clienti, Max sfida Eden a concedergli tre appuntamenti. Se lei non si innamorerà di lui, avrà tutto quello che le serve per il suo articolo. Eden non ha dubbi: è sicura di poter resistere al fascino dell’uomo misterioso, ma quando il vero Max ammetterà di essersi innamorato di lei, dovrà capire se si tratta della verità o di un altro dei trucchi di Mister Romance.

Scarabocchio:  Continua la mia crociata per il RARE (qui l'elenco delle autrici presenti) ma no, questo non fa parte dei libri che verranno con me a Roma. 

Sinceramente, all'inizio non pensavo nemmeno di prendere questo libro, però in libreria avevo trovato l'offerta "due libri a 9.90€" e tra i tanti, questo mi sembrava il meno peggio (e soprattutto, volevo assolutamente l'altro!). La cover mi ha catturato, anche perchè al benchetto c'erano prettamente storici o erotici e tendenzialmente, la Newton non fa parte delle mie grafiche più apprezzate ma questo bel ragazzaccio, non era affatto male. 

Ammetto anche che di primo acchito, ho perculato la sinossi perchè l'idea di un escort mi faceva abbastanza ridere. 

Poi ho conosciuto Max e mi sono rammaricata di non esser ricca sfondata. Non posso goder dei suoi servigi!

 

Mister Romance è un pò il Ditto delle fantasie delle donne ormai adulte.

Questo uomo mitologico più trasformarsi in tutto quello di cui abbiamo bisogno ma Eden, che di professione fa la giornalista, lo considera un impostore che sfrutta le donne d'alta borghesia perchè, si fa pagare profumatamente solo per un semplice appuntamento (senza heppy ending, perchè lui è un escort, non un gigolò). Lui però è molto più di quello che fa vedere e un pò per convenienza e un pò per gusto personale, decide di proporre ad Eden un patto. 

Se lui riuscirà a farla innamorare, lei non scriverà l'articolo scandalo del momento ma se fallirà, tutto verrà a galla e la segretezza che vige sulle clienti, cadrà mandando in rovina molte reputazioni. 

 

Io ve lo dico, questo libro è un bomba in fatto di stuzzicate ma si ciula decisamente poco. Sicuramente è in linea con l'idea di Mister Romance ma quando si arriva al dunque, io mi sono già fumata tre pacchetti di sigarette perchè nella mia mente ho ripassato almeno sette volte il kamasutra. Un lenta agonia che sfocia in isteria malsana, dove finisci per ridere in qualsiasi momento, mischiando la realtà con la finzione. 

Max è letteralmente un bomba di ormoni che non si nasconde nemmeno per sbaglio, con la sua erezione perennemente presente mentre Eden, è quasi imbarazzante con l'idea di "voglio farmelo ma non posso". In certi momenti sembrano due ragazzini in piena crisi ormonale. 

Oggettivamente simpatico e udite udite, c'è anche una morale (si, sono sconvolta anche io per questa cosa).

 

Mister romance nasce per un doppio bisogno. 

Il primo è una questione venale, che dopo una serie di vicissitudini che non posso svelare, lo portano a dover pagare molti soldi mentre la seconda, è una di quelle cose che andrebbe ricordata a moltissimi uomini; le donne non sono parte dell'arredamento. Questo secondo punto però, è molto più ampio di quello che vi ho detto ma dato che l'ho adorato, dovrete scoprirlo voi cosa si cela veramente dietro a questa scelta. 

Io posso dirvi che stranamente, Eden mi è simpatica e la capisco moltissimo. 

Search

Latest News

Search