Blog Article

Propaganda letteraria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per i cent’anni dei libri di Agatha Christie, io ed altre ragazze ci siamo messe in testa di creare qualcosa di speciale.

Tutti noi, in un modo o nall’alto abbiamo avuto modo di conoscerla e conosciamo i due personaggi celebri tanto interessanti, quando diversi.

Miss Marple e Poirot conducono la stesso “lavoro”, anche se in modo differente.

Dato che però, sono personaggi romanzati, ho pensato che sarebbe stato interessante cercare di capire come si sarebbero approciati al proprio pubblico, a come potrebbero convin cere la gente a leggere.

Perchè insomma, c’è sempre modo e modo per affrontare un libro e a parere mio, loro due la vedono in modo differente.

Ecco quindi le locandine dei due sfidanti, con poi i punti salienti dei loro pensieri.

miss 001 01 1 miss 001 02 1

Non chiedetemi per quale motivo, ma ho sempre pensato a Poirot come un lettore “acculturato”, ovvero quel tipo di persona che legge per imparare sempre qualcosa e che non si accontenta del giornaletto senza spessore.

Per contro Miss Murple l’ho identificata come la zia zitella, un pò matta ma geniale che sprona sempre tutti a far sempre il meglio. Quel tipo di persona che prova qualsiasi genere e qualsiasi autore, pure quello indie che conoscono solo in quattro, ma sempre mantenendo una certa moralità.

miss 001 03 miss 001c 04

In pratica, uno invencentiva la lettura consapevole mentre l’altra, spronta solo la lettura.

Dato che ai nostri giorni, ci sono sempre meno lettori, mi sono chiesta quali delle due tattiche sia la più apprezzata. Mi sono affidata veramente ai social, ma prima di tutto vi svelo la mia scelta.

Io voterei Miss Marple, per il semplice fatto che per me, la lettura deve essere un momento di svago e non per forza un momento di studio. Certo, imparare sempre qualcosa viene utile in qualsiasi occasione, anche solo per una chiacchierata ma a conti fatti, per me la lettura deve essere principalmente un momento di stacco dalla mia vita, e che mi permetta di volare con la fantasia o vivere una vita/una situazione che da sola non potrei mai ricreare.

118558850 315814729734826 7315084653113315415 n

Pensavo che la maggior parte della gente la pensasse come me, e invece mi hanno stupito con effetti speciali.

Per tanti, dato che il tempo per leggere è sempre poco, è meglio convoliare le proprie energie su un testo più “completo”.

 

 

Sempre rimanendo in tema libri, questo evento non è stato creato a caso.

Per festeggiare i cent’anni di Agatha Christie, sono stati stampati due libri dedicati ai due pesonaggi sopra interpellati, con qualche nozione oggettivamente utile e prettamente una raccolta di citazioni.

Dettro tra di noi, i libri hanno un valore più che altro simbolico, perchè o c’è un certo amore per i due (o proprio per le citazioni in generale) oppure sono dei volumi prettamente inutili.

Molto carini, ben curati, ma non particolarmente sorprendenti.

Io comunque ho apprezzato.

 

 

71lBN2Kc1DL 8150XviXSL poirot cover
Poirot a Styles Court Poirot sul Nilo Poirot. Tutti i racconti
Tags:

Search

Latest News

Unisciti alla Newsletter

Don't worry we hate spam!

Iscriviti

I agree with the Privacy policy

Search